Notizie Brevi
semplificazione

Il Movimento 5 Stelle mantiene le promesse fatte alla piccola impresa

SaraMarcozziApprovata all’unanimità la risoluzione per la semplificazione chiesta dal comitato regionale piccola industria.
E’ stata approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale la risoluzione presentata questa mattina dalla Capogruppo del Movimento Cinque Stelle Sara Marcozzi, sulla “Semplificazione e sul rapporto tra Imprese e Pubblica Amministrazione”.
Una risoluzione che nasce dall’esigenza di sopperire ad una promessa fatta da tutte le forze politiche, ad esclusione del Movimento Cinque Stelle, durante la campagna elettorale del 2014.
Infatti, il 13 maggio scorso, a ridosso delle elezioni regionali, nel pieno della campagna elettorale i candidati alla presidenza di Regione Abruzzo furono invitati dal Comitato Regionale Piccola Industria alla presentazione del Progetto “Semplificazione e rapporti tra Imprese e Pubblica Amministrazione”.
In quella sede i relatori presentarono il progetto, frutto di due anni di studio di “cittadini-imprenditori che hanno sacrificato il loro tempo a colmare le lacune delle Istituzioni” – dichiarò Gennaro Tornincasa: nello specifico si trattava di un piano di semplificazione e digitalizzazione della P.A. in favore delle esigenze dei piccoli imprenditori. In conclusione della presentazione, sulla spinta delle facili promesse elettorali i candidati D’Alfonso, Chiodi e Acerbo sottoscrissero un impegno stilato dal Comitato Piccola Industria di concerto con la CGIL, CISL, UIL, UGL E DIRER che impegnava il futuro presidente a dare attuazione alla L.R. 31/2013.
Il M5S, nella persona della candidata Sara Marcozzi, non firmò dichiarando che sarebbe stato facile promettere prima del voto e rinviando l’incontro per discutere sul tema semplificazione dopo le elezioni, direttamente in Consiglio Regionale.