stradaparco

STRADA PARCO MONTESILVANO: TERRA DI NESSUNO

Il tratto di “Strada Parco” che va da Viale Europa a Via Marinelli è ormai “terra di nessuno”.
E’ l’ennesima dimostrazione di quanto la politica e la burocrazia siano indifferenti alle vere necessità dei cittadini, rimbalzandosi le responsabilità della mancata riconsegna dei lavori.
Il tracciato tecnicamente è ancora da considerarsi cantiere e quindi non a disposizione del comune e della città.
Quel tratto, di fatto, è nell’abbandono assoluto ormai da anni, è indecoroso, i residenti sono esasperati e costretti a vivere fra sporcizia e incuria. Come se non bastasse, al calar della notte, la strada senza illuminazione diventa pericolosa.
Il consigliere regionale M5S Domenico Pettinari ha ripetutamente contattato il direttore di TUA, società di trasporti proprietaria del tracciato, chiedendo almeno l’accensione dei lampioni, ma il direttore ha rinviato di mese in mese questa possibilità adducendone la responsabilità a problemi con l’impresa appaltante.
A Febbraio l’assessore Vaccaro annunciava di aver incontrato e chiesto ai vertici di TUA di attivare il servizio a tutela degli utenti della strada e garantire anche un’altra serie di accorgimenti, come ad esempio gli attraversamenti pedonali. Tua aveva assicurato anche, a detta di Vaccaro, che sarebbero partiti a breve anche i lavori per l’eliminazione delle barriere architettoniche esistenti lungo i marciapiedi lato mare.

Come troppo spesso accade, nulla di tutto ciò che è stato annunciato è stato realizzato.

Noi abbiamo appena presentato una interrogazione in consiglio comunale per chiedere conto pubblicamente alla cittadinanza di questi insuccessi.

Anche quest’anno rischiamo infatti di affrontare un’altra estate con quel tratto di strada all’abbandono pressoché totale.
Nella generale incuria, vogliamo rivolgere l’unico plauso ad un cittadino residente che ha voluto creare una piccola isola felice trasformando l’aiuola di fronte alla sua abitazione in un roseto.
rose