pannolini

Pannolini usa e getta, che fare?

500 ANNI!!! È questo il lasso di tempo necessario per smaltire un pannolino usa&getta. E allora, che fare?

Una via d’uscita esiste: anche quest’anno, si celebra in molti Paesi del mondo la SETTIMANA INTERNAZIONALE DEL PANNOLINO. L’edizione 2015 (20-26 aprile) prevede numerosi eventi informativi e divulgativi per catturare l’attenzione dei cittadini sull’importanza di utilizzare i pannolini lavabili di nuova generazione.
Tale utilizzo, infatti, porta vantaggi nel corso del tempo non solo dal punto di vista ecologico, permettendo di ridurre l’impatto ambientale delle famiglie, ma anche economico, considerati i costi dei pannolini usa e getta, e sanitario, evitando che la pelle dei bambini entri a contatto con materiali sintetici, spesso non ben dichiarati dalle aziende produttrici, che possono provocare arrossamenti, irritazioni e in alcuni casi anche neurotossicità.

A questo proposito, ho depositato a Bruxelles un’interrogazione scritta (cofirmatari i colleghi pentastellati Piernicola Pedicini, Fabio Massimo Castaldo, Laura Ferrara e Dario Tamburrano), che potete scaricare dalla sezione documenti/interrogazioni (http://bit.ly/1yRWsES) del mio sito web cliccando qui.

I bambini sono una ricchezza e la base di una società e vanno tutelati in ogni modo possibile. Del resto, una società si giudica in base a come tratta i bambini. ‪#‎pannolinilavabili‬