san_giovanni_teatino_comune

Il MoVimento 5 Stelle diffida il Sindaco di San Giovanni Teatino.

san_giovanni_teatino_comuneIl Sindaco di San Giovanni Teatino non risponde alle interrogazioni fatte dal consigliere del M5S Mario Cutrupi. Per legge la risposta deve arrivare in 30 giorni ma, né i solleciti né gli oltre 150 giorni passati sono serviti ad avere i chiarimenti.

Sembra impossibile ma, risalgono al 12 Luglio 2016 le interrogazioni fatte al Sindaco Marinucci per conoscere gli importi che l’ASD SAMUCETO TENNIS e la SANGIO’ NUOTO non hanno ancora versato nelle casse comunali .

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Mario Cutrupi, in data 16 dicembre 2016, ha fatto pervenire al Sindaco, Luciano Marinucci, al Presidente del Consiglio comunale e per conoscenza al Prefetto di Chieti, all’Agenzia Anticorruzione, nonché all’Ispettorato della Funzione Pubblica, un atto stragiudiziale di diffida e contestuale messa in mora a provvedere per mancata osservanza del Testo Unico degli Enti Locali, dello Statuto e del Regolamento Comunale in merito alle mancate risposte alle interrogazioni presentate.

Perché il sindaco non risponde ? Quanti soldi mancano nelle casse comunali e da quanto tempo non avvengono le riscossioni ?

Le risposte, a queste semplici domande, vanno date non tanto perché lo impone la legge ma, per rispetto dei cittadini. Cittadini che si sentono ripetere continuamente che le tariffe dei servizi dovranno essere aumentate o rimodulate proprio perché mancano i fondi.

Certo, da un’amministrazione così pignola nel rispetto delle regole, al punto di aver montato un sistema di telecamere che multa gli automobilisti basandosi sui centesimi di secondo, non ci saremmo mai aspettati questi ritardi.