fototrappola_marzo_2017

GRAZIE AL M5S MONTESILVANO CHI ABBANDONA I RIFIUTI VIENE PUNITO

12 cittadini incivili sorpresi ad abbandonare rifiuti all’aria aperta, in una settimana.
Quando abbiamo lottato per installare le fototrappole a Montesilvano eravamo sicuri del successo, perchè avevamo preso esempio da altri comuni. Era la soluzione ideale, a basso costo, per ottenere risultati.

Gli assessori, che ora giustamente gioiscono a mezzo stampa, non ci credevano, ma noi con pazienza e tenacia abbiamo insistito.

In tutto il 2016 ben 50 persone sono state multate grazie a questo sistema, per un totale di circa 30.000 euro di incasso previsto. Buona parte dei trasgressori provengono dai paesi limitrofi.
Vengono a sporcare le strade di casa nostra.

In una recente commissione, il tenente della Polizia Locale ci ha confessato con soddisfazione di ricevere telefonate per avere informazioni da tantissimi comuni che vogliono adottare lo stesso nostro sistema.
“La vita in diretta”, sulla RAI, ha citato le fototrappole di Montesilvano in un servizio, come esempio virtuoso di metodo per debellare l’abbandono di rifiuti.
Lo sapevate?

Non ci vuole poi molto per risolvere i problemi, basta imitare i comuni dove le cose funzionano.
Ma per prendere esempio bisogna essere umili e non presuntuosi.

Noi ne abbiamo tante di soluzioni praticabili, di buon senso, per rendere Montesilvano più decorosa e civile.
Dovremo lottare senza sosta per farle adottare da questa giunta scettica fino alla sordità, chiusa ad ogni novità. Un po’ alla volta, ce la faremo tutti insieme.