gianlucaranieri

Gianluca Ranieri su trasferimento ufficio ricostruzione BPER

“scelta incomprensibile e fuori da ogni visione strategica”

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gianluca Ranieri ha voluto commentare la notizia riguardante la decisione della BPER di trasferire il proprio ufficio interno per le pratiche sisma 2009 da L’Aquila a Modena: “Ritengo assolutamente incomprensibile la scelta dei vertici BPER di spostare da L’Aquila a Modena l’ufficio interno per le pratiche sisma 2009; incomprensibile sia in un’ottica meramente strategica e funzionale, perché spostare un ufficio dal luogo fulcro degli eventi per cui è stato costituito appare scelta assai discutibile, sia anche sotto il mero aspetto della riconoscenza che l’istituto di credito dovrebbe ad un territorio, quello aquilano, che tanto ha dato in termini, ad esempio, di correntisti. E’ palese “ continua Ranieri “che Bper non rappresenti più il territorio aquilano, come al contrario lo rappresentava la Cassa di Risparmio della Provincia di L’Aquila, ed è altresì evidente che il suddetto gruppo non creda che il capoluogo di regione e la sua provincia siano piazze su cui valga la pena investire risorse e personale, dedite peraltro a svolgere un servizio strettamente connesso al processo di ricostruzione post sisma che non può subire rallentamenti di sorta.” Ranieri ha poi ricordato come già lo scorso anno BPER avesse inteso trasferire il suddetto ufficio, sospendendo la decisione in extremis:” BPER, di fatto, è rimasta sorda alle sollecitazioni del territorio arrivate tempo fa, oltre che dagli aquilani, anche dal Sindaco del capoluogo e dalle organizzazioni sindacali che chiedevano un ritorno sui propri passi per una decisione, come detto, che cozzava ( e continua a cozzare) palesemente con le logiche ed esigenze della ricostruzione; si arrivò ad un rinvio del trasferimento che invece oggi si concretizza e viene dato come cosa fatta, senza che si sia interloquito con i portatori di interesse presenti sul territorio. Mi chiedo” conclude Il consigliere pentastellato, “dove siano i vari esponenti delle altre forze politiche, che in questi giorni sono impegnatissimi a rivendicare la loro “abruzzesità” o “aquilanità”!!Come mai non esprimono una posizione chiara e ferma su questa assurda decisione?? Perché nessuno ha chiesto a BPER le ragioni di una tale scelta??”