DSC_3133

I DEBITI DELLE SOCIETÀ SPORTIVE

DSC_3133

La scorsa settimana abbiamo parlato della gestione degli impianti sportivi ed oggi parliamo dei debiti che hanno le società sportive nei confronti del Comune di Teramo.

Sapete a quanto ammontano? 10.000 euro? 20.000 euro? No. La somma è di circa 210.000 euro.

Ma vediamo nel dettaglio.

  1. La TERAMO BASKET S.r.l. è debitrice del Comune di Teramo per la somma complessiva di € 167.385,50 dovuta per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali per le stagioni 2010/2011 e 2011/2012.
  1. La A.S.D. FORTITUDO BASKET è debitrice nei confronti del Comune di Teramo della somma di € 12.720,00 euro dovuta per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali per la stagione 2010/2011 e residui 2009.
  1. La A.S.D. HC 2002 Femminile è debitrice del Comune di Teramo per la complessiva somma di € 12.038,25 dovuta per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali per le stagioni 2010/2011 e 2011/2012.
  1. La A.S.D. TERAMO HANDBALL TEKNOELETTRONICA è debitrice del Comune di Teramo per la complessiva somma di € 11.617,50 dovuta per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali per il residuo rateo stagione 2010/2011 e 2011/2012 e per la stagione 2012/2013.
  2. La A.S.D. LIONS HANDBALL TERAMO ha praticamente estinto il suo debito.
  3. La A.S.D. SAN NICOLÒ VOLLEY è debitrice del Comune di Teramo per la complessiva somma di € 5.523,62 dovuta per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali per la stagione 2010/2011 e 2011/2012.

Come mai l’Ufficio Sport non ha mai chiesto delle caparre alle società per garantire il pagamento dei canoni di utilizzo degli impianti come avviene in tutti i Comuni italiani?

Come mai l’avvocatura non si è ancora mossa per recuperare crediti che risalgono addirittura al 2010/2011?

Con 210.000 euro potremmo sicuramente fare dei progetti per i lavoratori disoccupati a Teramo oppure fornire diversi servizi e quindi noi, come Movimento 5 stelle, vigileremo attentamente affinché l’avvocatura si attivi al più presto ed interesseremo eventualmente la Corte dei Conti.

Durante le nostre indagini siamo venuti a sapere che probabilmente durante questi anni a Teramo si sono posti in essere degli “escamotage” per eludere il pagamento dei debiti nei confronti del Comune di Teramo.

Sapete come funziona?

In pratica se una società sportiva ha accumulato dei debiti nei confronti dell’Ente, la si chiude e se ne costituisce un’altra che risulta così completamente pulita dai debiti e può così non solo eludere le azioni di recupero dei crediti ma addirittura partecipare ai bandi comunali, che sono preclusi alle società morose.

Peccato che però i debiti rimangono perché il codice civile sancisce che nelle società prive di personalità giuridica sono responsabili in solido i rappresentanti legali e coloro che hanno agito in nome e per conto della società.

Ora, perché aspettare che il Comune ponga in essere degli atti di esecuzione forzata visto che alcuni responsabili di queste società possono permettersi benissimo di onorare il debito nei confronti della comunità teramana? Nella Teramo Handball, nella Fortitudo Basket o nella HC 2002 c’è qualcuno che può pagare?

In conclusione dal nostro punto di vista c’è decisamente un grande conflitto di interessi se il Direttore di un importante tg locale dovesse al Comune una bella somma di denaro poiché ci penserà sicuramente molto prima di attaccare i propri creditori.

Noi aspettiamo. A buon intenditore poche parole. Carta canta e per stavolta Suona pure.

 Movimento 5 Stelle Teramo