palacongressi-ai-privati

COL PALACONGRESSI SI GUADAGNA E LORO LO AFFIDANO AI PRIVATI

Nella città dove le deleghe di manifestazioni, eventi e turismo vengono ripartite tra due assessori non potevamo aspettarci niente di meglio dell’ennesima trovata della giunta Maragno: il Palacongressi riaffidato ai privati.
Evidentemente le vicissitudini della Farmacia Comunale non hanno insegnato nulla o forse si vuole proprio ripercorrere la stessa strada, scientemente: con la scusa di buchi di bilancio (provocati dalla malagestione) o di non meglio precisati “problemi burocratici”, si sceglie il “comodo” affidamento ai privati senza sforzarsi, impegnarsi per una gestione efficace, moderna, proficua e soprattutto remunerativa per le casse comunali.
Per scongiurare l’affidamento della farmacia comunale lottammo strenuamente nelle commissioni e in consiglio, certi che tagliando i costi e spostando il locale da Via Aldo Moro in una zona più accentrata si sarebbero risolti tutti i problemi. Mancò il coraggio a questa giunta testarda ed il privato oggi ha messo in pratica ciò che suggeriva il buon senso: la farmacia si è spostata di fronte al parcheggio Cormorano, vicino alle Poste e a fiorenti attività commerciali.
Ed oggi si vuole “svendere” anche il Palacongressi, dopo aver appreso che ha fruttato 100.000 euro in meno di un anno di gestione interna.
Ora vogliamo vedere le carte, capire chi potrebbero essere questi “privati”. Daremo battaglia contro chi sta cedendo un pezzettino alla volta i pochi tesori che Montesilvano ha ancora in cassaforte.
Voi stateci vicino.