Successone

CAPODANNO TERAMANO 2015 – I CONTI NON TORNANO

lucantoni

L’Assessore Francesca Lucantoni, il 28 Dicembre scorso, ha annunciato sul suo profilo Facebook i nomi degli sponsor del Capodanno in Piazza: Tercas -Popolare di Bari , Fondazione Tercas, Bim, Baltour , Dmp , Sanic srl, Iemme Costruzioni, Mastrilli, Falone, Amadori, Di Sante, Savini Costruzioni, Mastergrafica, Sapori Veri, Sirio , Neo Comunicazione, La Cantina di Porta Romana e Vivenda.

Andando a guardare sull’Albo Pretorio del Comune di Teramo, però, si trova solo la Delibera di Giunta n°501 in cui vengono conteggiati i contributi dei vari sponsor con l’indicazione della modalità di impiego ma di molti nomi citati dall’Assessore non c’è traccia.

RIEPILOGO CONTRIBUTI CAPODANNO 2015

(Delibera di Giunta n°501 del 29-12-2014)

  1. FONDAZIONE TERCAS:         3.000       Euro
  2. BIM:                                       9.023,35   Euro
  3. BANCA TERCAS S.P.A:         15.000     Euro
  4. EMME Costruzioni S.R.L.: 2.440       Euro
  5. M.P. Electronics S.R.L.:     1.220       Euro
  6. SAPORI VERI S.R.L:                 610         Euro
  7. FALONE Costruzioni S.R.L:   1.220       Euro
  8. NEO COMUNICAZIONE:       300         Euro
  9. SANIC S.R.L.:                           2.440       Euro
  10. BALTOUR S.R.L.                     3.000       Euro
  11. Comune di Teramo:             155,04   Euro

TOTALE: 38.408,49 Euro

 Mancano all’appello: Amadori, Di Sante, Savini Costruzioni, Mastergrafica, La Cantina di Porta Romana, Mastrilli e Vivenda.

E’ stata una semplice dimenticanza?

Sicuramente sarà doveroso da parte dell’Amministrazione rendere pubblici gli importi di tutti i contributi ricevuti e soprattutto per cosa saranno destinati.

Noi attendiamo fiduciosi una risposta.